Il Presepe Vivente  
   

Home Page Manifestazioni

 

 

 

Il Presepe Vivente di Grognardo

È diventato negli anni l’evento del nostro paese più conosciuto in tutto l’Alto Monferrato ed una delle più belle delle Sacre Rappresentazioni di queste terre. Ogni anno diverso nella sua continuità, fa del nostro paese una piccola Betlemme.

 

2006

.

 

“U smia Betlemme”, così dicevano i nostri vecchi per indicare un borgo sperduto, un po’ cadente, abitato da anziani, insomma un posto che ricorda Grognardo com’era anni fa e come in parte è tuttora.
Forse è stata quest’immagine a suggerire l’idea di fare del nostro paese la Betlemme delle valli acquesi; l’idea venne ad una grognardese che ama questo paese come solo può farlo chi non vi è nato ma lo ha scelto per viverci e sogna e lavora perché a Grognardo la vita abbia ancora i ritmi ed i valori altrove perduti.
L’idea si concretò nel primo Presepe Vivente di Grognardo e fu subito un successo anche perché il paese conserva ancora intatto l’impianto urbanistici sette/ottocentesco, con il fascino che ne emana, ed è lo scenario ideale per trasformarlo in un presepe, come avverrà anche quest’anno nella Notte Santa. Tutti i Grognardesi collaborano in qualche modo alla rievocazione della nascita del Salvatore, ed il paese ritorna in parte ad essere quello di secoli fa, affollato di personaggi in costume, di pastori coi loro animali, di musici e cantori. Centro naturale della rievocazione, che termina con la Messa solenne di mezzanotte, la stalla dove il bue e l’asinello scaldano col loro fiato il Bambino appena nato, vegliato dalla Madonna e da S.Giuseppe; intorno ferve la vita di una volta, nelle officine artigiane che rievocano i vecchi mestieri e negli antichi negozi ed osterie, dove sono offerte le cose buone che il paese produce.
Vengono offerte, poiché questa è la nostra tradizione di festeggiare la Notte Santa, considerando nostri ospiti tutti quelli che vorranno farlo con noi; se ci saranno riconoscenti ed offriranno un obolo per aiutarci a portare avanti questa tradizione, saremo però loro grati.

 

Sabato 6 Gennaio 2007: il corteo dei Magi

.

 

E’ Natale, e non ci sembrava bello che all’interno del Presepe Vivente, che ricorda come la nascita di Gesù avvenne in una povera stalla, circolasse denaro; per quella Notte a Grognardo useremo solo la moneta del Bambino Gesù, il Grognardino.
Alle porte del paese antichi cambiavalute sostituiranno gli euro con grognardini, d’oro da un euro, d’argento da mezzo euro, che verranno messi in un artistico borsellino.

 

2007
 

.

 

 

 

 

 

Home Page | Pane | Presepe | Olimpiadi | Corsa Podistica | Festa Medioevale | Alpini | J'amis | Corso Restauro | 40 anni | Armanach

Ultimo aggiornamento: 13-02-08